Cameristica

Brunello Sollima – Bologna Musica Insieme 21 Novembre 2021

Non profit bannerNon profit bannerSclerosi

IMG-20200729-WA0003

MATISSE
 
Avevo scritto  ..
... che i concerti di violoncello solo sono rari a Bologna. Smentito: nel giro di 15 gg. ben due concerti del magnifico strumento. E il concerto odierno è un vero unicum: due dei migliori violoncellisti italiani in uno stesso concerto che sostituisce quello di Trifonov cancellato per problemi di salute (infortunio al braccio). I due esecutori si segnalano non solo per l’eccellenza individuale ma anche per il fatto che entrambi sono da tempo impegnati in tentativi di successo di ampliare il panorama violoncellistico (purtroppo di limitata letteratura) sia dal punto di vista delle partiture che da quello degli strumenti che si rifanno al violoncello (violoncello piccolo – Brunello – o violoncello a 5 corde con puntate in repertorio non strettamente classico – Sollima). I due strumentisti si presentano sul palco con le custodie rosse dei loro strumenti aperte a significare la comunanza di sensibilità. Purtroppo si inizia con una sorta di “duetto” verbale da programma di intrattenimento, non particolarmente divertente o istruttivo ma che dovrebbe indicare una serata con connotati popolari che si protrae oltre il dovuto. Poi ha inizio il concerto che non prevede intervalli. Il programma è di quelli “generalisti” con brani classici e brani più moderni nello spirito principalmente dei concerti di Sollima di cui viene anche eseguita una partitura. Nella maggioranza dei casi si tratta di trascrizioni ovvero di quelle musiche che derivano da un organico (o anche un solo strumento) diversi da quello utilizzato nell’esecuzione corrente. Le trascrizioni erano molto di moda e importanti prima che ci fosse l’avvento dei dischi  e delle registrazioni perché permettevano di ascoltare musiche che per molti versi non erano disponibili per l’uditorio. Esempi famosi sono quelli delle arie di opere Lisztiani che spesso surrogavano l’impossibilità di disporre di un’orchestra. Ma ci sono anche trascrizioni non originate da necessità contingenti ma solo dal desiderio di riprendere con uno strumento diverso brani famosi (due esempi per tutti: la “campanella” del concerto di Paganini trascritta da Liszt per piano negli “studi trascendentali” e la sonata di Franck per violino e piano trascritta per violoncello e piano). Le trascrizioni pongono quasi sempre problemi musicali e tecnici non indifferenti a meno che non si tratti di “rielaborazioni”. E’ il caso – ad esempio – della Ciaccona bachiana nella trascrizione di Derevianko (parecchio difforme dall’originale) che evita alcuni dei passaggi tecnici più ardui di capotasto che si trovano invece nelle trascrizioni più rigorose per due violoncelli come quella di Claudio Jaffe and Johanne Perron (esistono anche trascrizioni per violoncello solo, tecnicamente trascendentali).  Dunque un programma per alcuni versi discutibile ma cionondimeno interessante e che ha permesso comunque di apprezzare pienamente la qualità dei due esecutori.  Più musicalmente valida l’esecuzione di Brunello, più rutilante quella di Sollima che ha permesso di valutarne la tecnica trascendentale. Il concerto è stato molto apprezzato da un non folto pubblico che è stato premiato con un bis. 
Happy
Programma
Giuseppe Verdi/Antonio Melchiori  da Traviata: Preludio – Dell’invito trascorsa è già l’ora – Libiamo
Igor Stravinskij Suite Italienne
Antonio Bertali Chiacona
Johann Sebastian Bach/Viktor Derevianko Ciaccona
Giovanni Battista Costanzi Sonata per due violoncelli in fa maggiore
Giovanni Sollima The Hunting Sonata
Queen Bohemian Rhapsody (1975)
A coloro che leggono il blog chiederei cortesemente la registrazione (che non comporta nulla). Così facendo riceveranno un e-mail tutte le volte che un nuovo post è pubblicato.
PS Un “blogger” non è un oracolo e commette inevitabilmente errori (il minimo possibile..). Ricevo spesso “correzioni” non sempre fondamentali e non sempre precise. Così come io mi sottopongo al giudizio altrui con nome e cognome così chi vorrà avere la bontà di segnalarmi eventuali errori o imprecisioni dovrà farlo unicamente mandando un commento: a ognuno la propria responsabilità. In base alla nuova normativa chi si fosse iscritto e desidera de-iscriversi è sufficiente che mi invii un messaggio e-mail..

_________________________________________________________________________________________________________

I had written ..
.. ………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………….. 
… that solo cello concerts are rare in Bologna. Denied: within 15 days. two concerts of the magnificent instrument. And today’s concert is a real unicum: two of the best Italian cellists in the same concert that replaces that of Trifonov canceled due to health problems (arm injury). The two performers stand out not only for their individual excellence but also for the fact that both since long have been engaged in successful attempts to expand the cello repertoire (unfortunately of limited literature) both from the point of view of the scores and from that of the instruments that refer to the cello (small cello – Brunello – or 5-strings cello with, with scores in the repertoire not strictly classical – Sollima). The two instrumentalists appear on stage with the red cases of their instruments open to signify the commonality of sensitivity. Unfortunately it starts with a sort of too long verbal “duet” typical of  an entertainment program, not particularly fun or instructive but which should indicate an evening with popular connotations. Then the concert begins, which does not include intervals. The program is of those “generalists” with classical and modern pieces in the spirit mainly of the Sollima concerts whose one score is also performed. In most cases these are transcriptions or music that derive from ensembles (or even a single instrument) different from that used in the current performance. Transcriptions were very fashionable and important before the advent of records because they allowed to listen to music that in many ways was not available to the audience. Famous examples are those
Lisztian of the arias of  operas that often surrogated the impossibility of having an orchestra. But there are also transcriptions not originating from contingent needs but only from the desire to play famous pieces with a different instrument (two examples: the “Campanella” of the Concerto of Paganini transcribed by Liszt for piano in the “transcendental studies” and Franck’s sonata for violin and piano transcribed for cello and piano). Transcriptions almost always pose significant musical and technical problems unless they are “reworks”. This is the case – for example – of the Bachian Ciaccona in Derevianko’s transcription (quite different from the original) which avoids some of the more difficult technical passages of capotasto that are instead found in the most rigorous transcriptions for two cellos such as that of Claudio Jaffe and Johanne Perron (there are also transcriptions for solo cello, technically transcendental).  So a program in some ways questionable but nevertheless interesting and that still allowed to fully appreciate the quality of the two performers.  The performance of Brunello is more musically valid, that of Sollima is more “firework like”, which has allowed to evaluate his transcendental technique. The concert was much appreciated by a not large audience that was awarded with an encore.
PS I would kindly ask the readers of this blog to  register  (which implies nothing) which can be easily made  by “clicking” the black square above each post. By so doing they will receive an e-mail message whenever a new post is published.
PS A “blogger” is not an oracle and inevitably makes errors (the minimum possible..). I often receive “corrections” not always fundamental and not always accurate. Just as I submit myself to the judgement of others with the name and surname so those who want to have the goodness to report errors or inaccuracies will have to do so only by sending a comment: everyone has his own responsibility.
 
Per un elenco aggiornato di tutti i precedenti  posts di questo blog con i corrispondenti links
Blog
Per iscriversi a Kurvenal e ricevere un messaggio email ogni volta che un nuovo post è pubblicato “clikkare” sul cerchio rosso per conoscere la modalità

NB Poichè qualcuno ha avuto difficoltà nell’iscrizione il filmato è stato aggiornato per renderlo più comprensibile!!!!

Leggete anche i commenti ai posts selezionando il bottone “commenti” sulla sinistra del post. Talvolta sono persino più interessanti del post stesso!!! 
PS  Vorrei ringraziare tutti coloro che inseriscono commenti  ai posts utilizzando l’opzione “Lascia un commento”  (o “commenti” se ne sono già stati inseriti) prevista nella sezione sinistra (o prima del testo per schermi ridotti come i tablets) dei posts stessi affinché tutti possano leggerli.  Il dibattito è sempre interessante per tutti…..grazie (è indispensabile lasciare nome e cognome – i commenti anonimi non saranno pubblicati)!!
 

Standard

4 risposte a "Brunello Sollima – Bologna Musica Insieme 21 Novembre 2021"

  1. Carlo Giulio Lorenzetti Settimanni ha detto:

    A parte il siparietto messo sù con discutibile gusto, nell’insieme è stato un bel concerto nel quale Brunello e Sollima hanno dato il meglio di sé nonostante il programma che vedeva diversi brani frutto di trascrizioni, con gli inevitabili limiti che ha messo in luce il nostro impagabile recensore.

    "Mi piace"

  2. ITALO BICCHIERRI ha detto:

    PRELUDIO AL CONCERTO UN INSOPPORTABILE SHOW DA CABARET.
    LE MUSICHE, AL DI LA’ DEL SUONO SPLENDIDO DELLO STRUMENTO IN SE’, DEL TUTTO INCONSISTENTI ANCHE NELLA SCELTA DELLE TRASCRIZIONI ADOTTATE.
    UN PREVISTO CONCERTO PER PIANOFORTE ANDREBBE SOSTITUITO, A MIO PARERE, DA UN CONCERTO PER IL MEDESIMO STRUMENTO, ANCHE DA UN SOLISTA DI NON CHIARA FAMA.

    "Mi piace"

Chi legge un post o scrive un commento si iscriva (se non è già iscritto). L'iscrizione NON comporta nulla ma il numero degli iscritti è l'unica gratificazione per la gestione del blog)Lasciate un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.