Sinfonica

Bronzi Maurizzi – Conoscere la musica 13 Maggio 2021

Non profit bannerNon profit bannerSclerosi

IMG-20200729-WA0003

Matisse

Veramente..

…un bel concerto: finalmente! Il duo Bronzi Maurizzi ha eseguito i due brani in programma con stile esibendo un non comune affiatamento. In una acustica imperfetta (la sala soffre di riverbero) il violoncello di E. Bronzi ha sfoggiato un volume di ottimo suono inconsueto in un violoncello controbilanciando il volume, talvolta un po’ eccessivo del pianoforte. Ma è la capacità di Bronzi, dotato di tecnica ineccepibile e intonazione sempre perfetta, di interpretare i brani eseguiti passando da piani (mai vuoti di suono) a vigorosi passaggi attraverso un sapiente uso del vibrato, che va lodata senza incertezze. Un violoncellista noto ma non nel Gotha del violoncellismo mondiale che meriterebbe invece un’attenzione maggiore – a livello locale – da parte delle due più importanti organizzazioni musicali bolognesi Bologna festival e Musica Insieme (Brunello va bene ma allargare un po’ l’orizzonte…), La qualità del violoncellista ha anche trascinato in senso positivo il pianismo di Maurizzi (cui qualche imperfezione va perdonata) che grazie al suono eccezionale del violoncello ha potuto – senza porsi troppi limiti – esibire il meglio di sé dando luogo a un ensemble equilibrato e di non comune qualità. Molto interessante anche la scelta del programma iniziato con una sonata non moltissimo praticata di Beethoven (probabilmente per l’effettivo sbilanciamento fra i due tempi) e seguito poi dalla sonata di un compositore poco noto L. Tuille un post-wagneriano contemporaneo di R.Strauss morto in giovane età. La letteratura violoncellistica non è particolarmente vasta e la ricerca di brani poco eseguiti non sempre sfocia in partiture di qualità. Non è il caso della sonata di Tuille che pur nelle reminiscenze degli autori della fine dell’800 ha un proprio stile e personalità. Una sonata che merita di essere ripresa più spesso. Il concerto è terminato con un bis di Fauré. Ottimo successo molto applaudito da parte di un pubblico che ha praticamente riempito la sala Biagi.
Programma
L. v. Beethoven Sonata per violoncello e pianoforte in sol minore op. 5 n. 2 
L. Tuille              Sonata per violoncello e pianoforte  op.22Happy
Happy
 
A coloro che leggono il blog chiederei cortesemente la registrazione (che non comporta nulla). Così facendo riceveranno un e-mail tutte le volte che un nuovo post è pubblicato.
PS Un “blogger” non è un oracolo e commette inevitabilmente errori (il minimo possibile..). Ricevo spesso “correzioni” non sempre fondamentali e non sempre precise. Così come io mi sottopongo al giudizio altrui con nome e cognome così chi vorrà avere la bontà di segnalarmi eventuali errori o imprecisioni dovrà farlo unicamente mandando un commento: a ognuno la propria responsabilità. In base alla nuova normativa chi si fosse iscritto e desidera de-iscriversi è sufficiente che mi invii un messaggio e-mail..

 

Per un elenco aggiornato di tutti i precedenti  posts di questo blog con i corrispondenti links
Blog
Per iscriversi a Kurvenal e ricevere un messaggio email ogni volta che un nuovo post è pubblicato “clikkare” sul cerchio rosso per conoscere la modalità

NB Poichè qualcuno ha avuto difficoltà nell’iscrizione il filmato è stato aggiornato per renderlo più comprensiile!!!!

Blogposts translations are available!
 Apology:  in some cases (i.e. german) the automatic translation can be totally meaningless. 
With Windows PC just select in the right box your language and then activate “traduci” or “translate“: the  posts are (often very, very, very  badly) automatically translated (Google translator).
Leggete anche i commenti ai posts selezionando il bottone “commenti” sulla sinistra del post. Talvolta sono persino più interessanti del post stesso!!! 
PS  Vorrei ringraziare tutti coloro che inseriscono commenti  ai posts utilizzando l’opzione “Lascia un commento”  (o “commenti” se ne sono già stati inseriti) prevista nella sezione sinistra (o prima del testo per schermi ridotti come i tablets) dei posts stessi affinchè tutti possano leggerli.  Il dibattito è sempre interessante per tutti…..grazie (è indispensabile lasciare nome e cognome – i commenti anonimi non saranno pubblicati)!!

Standard

Chi legge un post o scrive un commento si iscriva (se non è già iscritto). L'iscrizione NON comporta nulla ma il numero degli iscritti è l'unica gratificazione per la gestione del blog)Lasciate un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.