Sinfonica

Boccato Cortesi – Conoscere la musica 6 Maggio 2021

Non profit bannerNon profit bannerSclerosi

IMG-20200729-WA0003

Matisse

L’elemento …

…più positivo – forse – della serata è stata la prima ripresa dei concerti in presenza. Pur con una platea rarefatta l’ascolto in sala di un concerto ha prodotto quella sensazione che credevamo di avere smarrito. A questo si aggiunga che ci è stato risparmiato il pistolotto iniziale, una piaga dei concerti bolognesi. Una rondine non fa primavera ma almeno per una volta abbiamo goduto dell’assenza del rio nefasto delle 4 parole a vento. Ma veniamo al concerto. Il solito programma pot pourri cui paiono non sottrarsi i cantanti e le cantanti nostrani, infarcito di romanze di Tosti e compagni, che evidentemente hanno una cultura provinciale probabilmente guidata da insegnanti provinciali. Giusto un paio di Lieder e arie di Mozart quasi a voler nobilitare un programma oggettivamente scadente. Un programma serio deve avere una sua unitarietà e non essere uno zibaldone privo di logica, quasi a volere accontentare tutti i gusti a scapito della qualità. Non è dato sapere come il pubblico abbia apprezzato o meno la scelta vista la sua rarefazione (una ventina di persone al massimo). L’attacco del primo Lied di  Schubert è stato perfetto e nei primi secondi dell’esecuzione ho sognato di trovarmi in presenza di una nuova Gundula Janowitz. Ma poi la realtà ha preso il sopravvento. Il soprano Boccato ha mezzi sonori eccellenti, buona tecnica (non eccezionale -le scale non sempre sono scandite e spesso sembrano un glissando) ma è totalmente incapace di controllare l’emissione che appena si porta a un registro acuto e subacuto esplode anche quando non necessario. Se il brano eseguito è una tipica romanza italiana (che spesso esprime uno stato d’animo non sereno) allora ci può stare ma in Ständchen di Strauss e in tutte le arie Mozartiane (e segnatamente l’intimissimo  e bellissimo Abendempfindung) ecc. no, non ci siamo.  Probabilmente la Boccato si troverà a suo agio nel repertorio melodrammatico italiano ma per essere una cantante completa deve assolutamente imparare  a controllare la propria potenza.  Un motore da 500HP non può sempre girare al massimo della potenza.  A riprova della sensibilità della Boccato (che forse ha creduto di interpretare il gusto della platea…) basta ricordare che come bis ha ri-eseguito la romanza dei capelli neri…  Ottimo invece il pianista Cortesi che oltre  a dimostrare una consumata capacità di accompagnamento ha sfoggiato un’ottima tecnica e sensibilità musicale nei brani per pianoforte solo. Un plauso senza incertezze
Sad
Happy
 
A coloro che leggono il blog chiederei cortesemente la registrazione (che non comporta nulla). Così facendo riceveranno un e-mail tutte le volte che un nuovo post è pubblicato.
PS Un “blogger” non è un oracolo e commette inevitabilmente errori (il minimo possibile..). Ricevo spesso “correzioni” non sempre fondamentali e non sempre precise. Così come io mi sottopongo al giudizio altrui con nome e cognome così chi vorrà avere la bontà di segnalarmi eventuali errori o imprecisioni dovrà farlo unicamente mandando un commento: a ognuno la propria responsabilità. In base alla nuova normativa chi si fosse iscritto e desidera de-iscriversi è sufficiente che mi invii un messaggio e-mail..

Programma 

F. Schubert Nacht Und Träume
F.P. Tosti Ninna Nanna
Anonimo Ay lununa que reluces
R. Hahn  L’heure Exquise
 G. Fauré Clair de lunune
 O. Respighi Notturno
 S. Gastaldon  Musica Proibita
F. Poulenc Premier Nocturne
O. Respighi Quando Nasceste Voi
F.P. Tosti  Luna D’estate
R. Strauss  Ständchen
G. Donizetti A Mezzanotte 
W.A. Mozart Abendempfindunung 
I. Pizzetti Le  Quai Du Port De Famagouste 
F.P. Tosti Non T’amo Più!
W.A. Mozart Quel Nocchier Che In Gran Procella da Betulia Liberata ; Dalla Sponda Tenebrosa da Lucio Silla

 

Per un elenco aggiornato di tutti i precedenti  posts di questo blog con i corrispondenti links
Blog
Per iscriversi a Kurvenal e ricevere un messaggio email ogni volta che un nuovo post è pubblicato “clikkare” sul cerchio rosso per conoscere la modalità

NB Poichè qualcuno ha avuto difficoltà nell’iscrizione il filmato è stato aggiornato per renderlo più comprensiile!!!!

Blogposts translations are available!
 Apology:  in some cases (i.e. german) the automatic translation can be totally meaningless. 
With Windows PC just select in the right box your language and then activate “traduci” or “translate“: the  posts are (often very, very, very  badly) automatically translated (Google translator).
Leggete anche i commenti ai posts selezionando il bottone “commenti” sulla sinistra del post. Talvolta sono persino più interessanti del post stesso!!! 
PS  Vorrei ringraziare tutti coloro che inseriscono commenti  ai posts utilizzando l’opzione “Lascia un commento”  (o “commenti” se ne sono già stati inseriti) prevista nella sezione sinistra (o prima del testo per schermi ridotti come i tablets) dei posts stessi affinchè tutti possano leggerli.  Il dibattito è sempre interessante per tutti…..grazie (è indispensabile lasciare nome e cognome – i commenti anonimi non saranno pubblicati)!!

Standard

Chi legge un post o scrive un commento si iscriva (se non è già iscritto). L'iscrizione NON comporta nulla ma il numero degli iscritti è l'unica gratificazione per la gestione del blog)Lasciate un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.