Commenti

Teatri – 7 Agosto 2020

Non profit bannerNon profit bannerSclerosi

Può ben essere…
…che per la sinfonica, seppure con tutti i limiti, i concerti possano essere eseguiti al Paladozza (personalmente ne dubito ma non avendo rinnovato l’abbonamento…). Ma a Bologna ci sono molteplici teatri “adatti” ( più o meno) all’opera: Duse, Manzoni (in parte), Arena del Sole… che comunque dispongono   delle attrezzature sceniche necessarie e almeno, sono un po’ meno scomodi del Paladozza. Le conseguenze della scelta del Paladozza si fa sentire già dalle repliche della Butterfly rappresentata, se ben capisco, in forma di oratorio o quasi. Qualcuno sarà felice di non doversi subire l’ennesima “michielettata” ma questo non rileva. Ma per le altre opere a partire dall’Otello? Non si poteva tentare almeno di evitare lo scempio del Paladozza? E i cantanti canteranno con l’auricolare come a Sanremo? Ma tanto “chissenefrega”? I giornali locali intoneranno il solito ritrito miserando peana, forse potrà esserci una critica della Moreni sul Sole ma si conta sul fatto che solo pochi leggono il domenicale, il comitato di indirizzo capisce di musica come io di swaili e quindi “allegria!”. (Per capire come si affrontano i problemi del rinnovamento dei teatri in modo serio si legga la lettera di G.Festi – già sovrintendente del teatro – sulla edizione odierna di Repubblica Bologna.)

(Giovanni Neri – 74)
A coloro che leggono il blog chiederei cortesemente la registrazione (che non comporta nulla). Così facendo riceveranno un messaggio e-mail tutte le volte che un nuovo post è pubblicato.
PS Un “blogger” non è un oracolo e commette inevitabilmente errori (il minimo possibile..). Ricevo spesso “correzioni” non sempre fondamentali e non sempre precise. Così come io mi sottopongo al giudizio altrui con nome e cognome così chi vorrà avere la bontà di segnalarmi eventuali errori o imprecisioni dovrà farlo unicamente mandando un commento: a ognuno la propria responsabilità. In base alla nuova normativa chi si fosse iscritto e desidera de-iscriversi è sufficiente che mi invii un messaggio e-mail.
Per un elenco aggiornato di tutti i precedenti  posts di questo blog con i corrispondenti links
Blog
Per iscriversi a Kurvenal e ricevere un messaggio email ogni volta che un nuovo post è pubblicato “clikkare” sul cerchio rosso per conoscere la modalità

NB Poichè qualcuno ha avuto difficoltà nell’iscrizione il filmato è stato aggiornato per renderlo più comprensibile!!!!

Blogposts translations are available!
 Apology:  in some cases (i.e. german) the automatic translation can be totally meaningless. 
Website Translation Widget
With Windows PC just select in the right box your language and then activate “traduci” or “translate“: the  posts are (often very, very, very  badly) automatically translated (Google translator).
Leggete anche i commenti ai posts selezionando il bottone “commenti” sulla sinistra del post. Talvolta sono persino più interessanti del post stesso!!! 
PS  Vorrei ringraziare tutti coloro che inseriscono commenti  ai posts utilizzando l’opzione “Lascia un commento”  (o “commenti” se ne sono già stati inseriti) prevista nella sezione sinistra (o prima del testo per schermi ridotti come i tablets) dei posts stessi affinchè tutti possano leggerli.  Il dibattito è sempre interessante per tutti…..grazie (è indispensabile lasciare nome e cognome – i commenti anonimi non saranno pubblicati)!!
Standard

3 risposte a "Teatri – 7 Agosto 2020"

  1. Lionello Mandelli ha detto:

    I minuti che precedono la levata del sipario sono da sempre vissuti con intensa emozione. Anche se al Comunale é un panno nero… il sipario vero, quello verde, che fine avrà fatto? Quale mondo ci aspetta dietro il grande telone? Quali magie sceniche e quali magiche luci si stanno preparando per accompagnare l’ opera?
    Scordiamoci il passato e prepariamoci ad entrare in un luogo fatto per correr dietro ad un pallone. Scordiamoci la setosità degli archi, la pastosità degli ottoni e le voci di solisti e coro che si muovono nello spazio. Se non ci saranno dei geni ad amplificare il suono bisognerà fare uno sconto e passare oltre. Come anche bisognerà fare uno sconto per la proposta visiva. Mancando quelle sofisticate tecnologie che movimentato le scenografie. Sarà il festival del carrellato. E anche si dovrà scontare la sezione registica, dovendosi distanziare lorsignori sulla scena… mica servirà un Carsen o un De Ana a gestire il traffico sul palco.
    Sarà sufficiente un vigile di quartiere e qualche buttafuori come usava prima di Visconti. A meno ché le menti creative del Comunale abbiano viaggiato in Europa in questi tempi a vedere cosa e come si é fatto nei vari Festival. Ma ne dubito.
    Quindi andremo all’opera al Pala, preparati a fare molti sconti.
    A richiesta si potrebbero fornire, già da ora in busta chiusa, i sunti dei compiacenti “articolesse” che usciranno all’ indomani della prima al Pala. Senza polemica.

    "Mi piace"

  2. Quel che più mi sconforta sono i complimenti con cui il nostro assessore alla cultura -e aspirante futuro sindaco – chiude l’ annuncio del sovrintendente Macciardi.
    È cultura far risuonare le melodie di Donizetti e di Puccini nella struttura del Paladozza? A mio avviso è solo una bieca operazione di risparmio ai danni dei musicisti e dei cantanti ( che saranno umiliati dal risultato) prima ancora che del pubblico.

    "Mi piace"

    • Rispondo con molto ritardo a causa delle ferie. Non posso che associarmi al grido di dolore. Ma come si può sperare qualcosa da un assessore che MAI, ripeto MAI si vede a una manifestazione musicale? E’ ormai una partita senza speranza gestita da dilettanti “che ignorano”.

      "Mi piace"

Lasciate un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.